venerdì, Settembre 30, 2022

5 lezioni di stile che ci ha lasciato la Regina Elisabetta: giocare con i colori è solo l’inizio

Morto un papa se ne fa un altro, ma la Regina Elisabetta ha un lascito non indifferente: ecco le 5 lezioni di stile più in voga della sovrana, non ce le dimenticheremo mai!

Cordiale, attenta, virtuosa, intelligente, colta e raffinata: questo e molto di più può essere indirizzato alla Regina Elisabetta, scomparsa lo scorso 8 settembre, ma che sicuramente ha lasciato nel cuore di tutti noi l’immensa devozione per un paese trattato come fosse un figlio vero e proprio. Non si può dire che la sua sia stata una dipartita prematura, anzi, soltanto per due anni non ha battuto Luigi XIV, scatenando una cascata di meme su Instagram e TikTok anche molto simpatici.

stile Regina Elisabetta
Fonte_Pinterest

Elisabeth, questo è in realtà il suo vero nome, fu una donna che non puntò mai al successo, eppure sin dagli inizi della sua carriera monarchica conquistò il cuore non solo dei sudditi, ma anche del mondo intero. Difatti il suo funerale si prospetta essere quello più affollato di tutta la storia del 900. La Regina tuttavia non verrà solo ricordata per le sue gesta, alcune condivisibili, altre forse meno, ma anche per il suo immenso stile.

Dalla scelta dei colori pastello al medesimo modello di tailleur indossato negli ultimi 40 anni, insomma, la ricorderemo per alcune scelte stilistiche sempre contenute e molto eleganti. Ma cosa ci ha insegnato nello specifico? Noi di Ciaostyle abbiamo raccolto ben 5 insegnamenti che sicuramente potremo mettere in atto già da oggi!

Regina Elisabetta, Regina di stile: ecco le 5 lezioni che rimarranno per sempre nella storia

Composta fino all’ultimo dei suoi giorni, egregia e affidabile sino all’ultimo respiro, la Regina Elisabetta ha avuto vita lunga, ha messo al mondo quattro splendidi figli che a loro volta hanno avuto altri meravigliosi principi e principesse. Dopo Charles, ad oggi Charles III, toccherà a William e Kate regnare, difatti in molti hanno trovato il gesto di mantenere il trono da parte del padre quasi egoistico. Ma al di là di questo sarà la Regina a regnare ancora al lungo, specialmente in fattore stile. Ma quali lezioni di stile ci ha insegnato la Regina Elisabetta e che possiamo replicare?

look Elisabeth
Fonte_Pinterest

Prima tra tutte: indossare i colori, ma mai in modo eccentrico. Ce lo ha insegnato indossando per oltre 40 anni meravigliosi tailleur, sempre contenuti, tutti dal medesimo taglio sartoriale. Un po’ come Coco Chanel ci ha insegnato, è la giacca con la gonna a esprimere libertà, femminilità e anche indipendenza. Blue Navy, giallo limone, rosa confetto, lilla purissimo, tutte le nuances più delicate lei le ha indossate e anche noi possiamo imitarla.

La seconda lezione riguarda l’uso della borsa: immancabile certo, utile quando vogliamo portarci dietro una miriade di oggetti importantissimi, ciò che risulta però fondamentale è che sia sobria. Elisabeth ha sfoggiato sempre lo stesso modello, progettato dalla Lauper London, rigorosamente nera e dall’effetto trapuntato o lucido. Che cosa impariamo? Che la bag di tutti i giorni deve essere capiente ma semplice per non sbagliare mai.

La terza lezione di stile riguarda l’uso delle scarpe: Elisabeth non ha mai osato troppo nella scelta delle decolleté, eppure non erano mai scise dalla borsa. Del resto ce lo hanno insegnato le grandi stiliste della moda italiana e non, borsa e scarpe subiscono un fascino particolare nel momento in cui vengono unite in un perfetto matrimonio. Quelle della Regina erano nere, con un tacchetto che non sfiorava mai i 7 centimetri e ogni tanto si concedeva una punta aperta durante l’estate. Abbinate alla perfezione i due accessori e non potrete mai sbagliare.

outfit regina
Fonte_Pinterest

La quarta lezione che ci insegna riguarda l’avanzare dell’età: lei non ha mai modificato i suoi connotati, anzi, più il tempo andava avanti più lei sfoggiava i primi capelli grigi trasformati poi in total silver, il viso che un tempo truccava un po’ di più era invece diventato parecchio rugoso, ma non per questo motivo di vergogna. Ecco perché da lei possiamo imparare ad essere impeccabili e chic pur avendo 60 e 70 anni. Siamo noi il nostro stesso stile, non una tinta o un rossetto meno vispo.

La quinta e ultima lezione è forse la più importante di tutte: salutare ed essere sempre cortesi. Ciò non significa rinunciare all’eccentricità o ad uno stile più frizzante, bensì apparire sempre felici, perché la felicità stessa è l’arma migliore contro i mali del mondo e se indossata con fierezza fa apparire più belle, più solari, più raggianti. Pertanto un sorriso in più varrà forse quanto un buon fondotinta se non oltre!

Può interessarti anche