Nonnino con le squillo a 85 anni, è la seconda volta: “Colpa del vaccino

0
68

Un anziano vuole spassarsela con delle ‘professioniste della strada’ e viene scoperto per due volte in due ore. Perché incolpa il vaccino.

Anziano con le squillo incolpa il vaccino
Anziano con le squillo incolpa il vaccino Foto dal web

Vaccino, un ritrovato medico fondamentale per debellare la pandemia. Ma c’è chi lo utilizza come una giustificazione a potersela spassare nottetempo in strada. Con le professioniste che a quell’ora della giornata è possibile incontrare in determinati posti.

Leggi anche –> Covid: niente mascherine né distanziamento per i vaccinati, linee guida

Questo è proprio quanto successo ad Eboli, località campana della provincia di Salerno. Gli agenti della locale Polizia Municipale hanno beccato un anziano di 85 anni che si era appartato a bordo di un camper con delle ‘lucciole’.

E non una volta, bensì due. Nel giro di neanche due ore l’arzillo nonnino ha cercato di dare sfogo ai propri impulsi ingaggiando delle donne incontrate per strada e specializzate nell’offrire un certo tipo di servizi.

Cosa c’entra il vaccino vi starete chiedendo. Ebbene, il nonnino che sprizzava energia da tutti i pori ha dato la colpa della sua irrefrenabile eccitazione proprio al ritrovato medico al quale si sarebbe sottoposto di recente. Per cui non gli sarebbe rimasto altro da fare che assecondare questa sua imprevista inclinazione di carattere fisico.

Leggi anche –> La bimba cade spinta dal “fantasma”: il VIDEO diventa virale

Vaccino, l’arzillo nonnino proprio non ce la fa: “Mi ha scatenato forti impulsi”

Ma i tutori dell’ordine non si sono lasciati convincere e lo hanno multato per violazione delle norme anti pandemia oltre che per altre contravvenzioni riscontrate. La sanzione raddoppia, dal momento che sono due gli episodi contestati.

Leggi anche –> Decreto riaperture, no ai centri commerciali aperti nei weekend

Questo vuol dire che l’anziano dovrà pagare quasi mille euro di contravvenzione. Sembra che, alla notifica della multa, abbia commentato con un sarcastico “Sono comunque soldi ben spesi”. L’assurdo episodio ha avuto luogo di giorno, tra le 10:30 e mezzogiorno.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Lui sostiene che poco prima avrebbe ricevuto una dose di vaccino. Non si sa se nella mattinata stessa oppure qualche in giornata precedente. Fatto sta che non si conoscono effetti collaterali così bizzarri nella somministrazione di uno qualunque dei ritrovati medici a disposizione per debellare la pandemia.

Foto dal web