lunedì, Gennaio 30, 2023

Denise Pipitone, si cerca in Calabria: interrogata una ragazza

Gli inquirenti cercano di nuovo Denise Pipitone dopo la riapertura delle indagini avvenuta nei giorni scorsi. E c’è una nuova pista.

Denise Pipitone
Denise Pipitone Foto dal web

Denise Pipitone, pista in Calabria per gli inquirenti, che stanno effettuando dei controlli per la precisione della località di mare di Scalea, in provincia di Cosenza. Da lì infatti è giunta una segnalazione riguardo ad una ragazza di etnia rom, data come molto somigliante alla bambina rapita il 1° settembre 2004 a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani.

Leggi anche –> Carolyn Smith: “Non ho il controllo del mio corpo, mi sto sforzando” VIDEO

Viene indicato come la famiglia di questa ragazza avrebbe già risposto ad alcune domande rivolte loro dai carabinieri. Anche la ragazza che si spera potrebbe essere Denise Pipitone si è sottoposta regolarmente ad interrogatorio.

La notifica di avvertimento rivolta alle forze dell’ordine riferisce di come la ragazza abbia pienamente collaborato. Il tutto è sorto anche dopo un video che la trasmissione ‘Mattino Cinque’ condotta da Federica Panicucci ha mandato in onda.

Ed era stato l’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frizzetta, a parlare di questa somiglianza tra Denise Pipitone e la giovane in questione, ritenuta molto forte e meritevole di essere attenzionata.

Leggi anche –> Sparatoria a scuola, 17enne compie un massacro: tanti bimbi uccisi FOTO

Denise Pipitone, c’è una grossa coincidenza che fa pensare

A riaprire le indagini era stata la Procura di Marsala, dopo la denuncia dell’ex pm Maria Angione che fu la prima di altri undici magistrati a presiedere l’inchiesta subito dopo la sparizione di Denise.

Leggi anche –> Incidente mortale nelle Marche: Gianluca lascia da soli moglie e 2 figli

Il giudice, che oggi lavora in Sardegna, aveva parlato di gravi mancanze nelle indagini condotte. La stessa Procura marsalese dovrà decidere se procedere o no con una comparazione del test del Dna.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Ma il legale di Piera Maggio lamenta come la stessa Procura non comunichi alcuna novità alla propria assistita. Tra le altre cose emerse c’è una particolarità non da poco: questa ragazza individuata a Scalea si chiama a sua volta Denise.

Denise Pipitone
Foto dal web

Può interessarti anche