venerdì, Febbraio 3, 2023

Ragazzo ucciso perché gay, i parenti lo decapitano e buttano il corpo

Giustiziato dalla sua famiglia per l’orientamento sessuale, un ragazzo ucciso dai parenti ha conosciuto una fine veramente orribile.

ragazzo ucciso perché gay
Ragazzo ucciso perché gay Foto dal web

Ragazzo ucciso dalla sua famiglia perché gay. Questa è la tremenda sorte capitata ad un giovane, da sempre odiato dai suoi parenti per via di questo aspetto che Alireza Fazeli-Monfared, 20 anni, aveva manifestato sin da quando aveva coscienza.

Leggi anche –> Morto investito, 18enne tornava a casa in bici poi il dramma

A detta loro, Alireza avrebbe disonorato l’onore dei genitori e di tutti gli altri parenti. E purtroppo non era andato a buon fine il piano del 20enne di fuggire per cercare riparo nella vicina Turchia dall’Iran, dove abitava. Vivendo sempre in un clima di terrore in quanto odiato da tanti.

All’estero lo attendeva il suo fidanzato, che però purtroppo non lo vedrà mai più. Ad organizzare l’assassinio del ragazzo ucciso sono stati due cugini ed un suo fratellastro, che si sono giustificati con le forze dell’ordine affermando come la omosessualità di Alireza gettasse discredito sul loro buon nome.

L’assassinio risale allo scorso 4 maggio ed i tre responsabili si trovano in galera. Gli inquirenti hanno a disposizione anche alcune intercettazioni telefoniche, e di queste ce ne sono diverse che riguardano la vittima stessa.

Leggi anche –> Medico radiato dall’Ordine: Paolo Rossaro curò il tumore con la vitamina C

Ragazzo ucciso, si è trattata di una vera e propria esecuzione

Alireza aveva ricevuto la esenzione dalla leva militare in quanto l’esercito lo aveva giudicato “depravato”. Fino ad allora il ragazzo era riuscito a nascondere la sua vera natura alla famiglia, in quanto sapeva benissimo come la situazione sarebbe degenerata.

Leggi anche –> Carlo Siano, l’intervista Esclusiva di Ciaostyle a cuore aperto sul suo ultimo successo

Ma con quella lettera è venuta fuori la verità. In Iran gli omosessuali rischiano di pagare proprio con la vita il loro vero essere, e la cosa desta sdegno e raccapriccio nel mondo intero.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Perché è incredibile che accada questo. Le circostanze del delitto sono tremende: il giovane è stato decapitato ed il suo corpo gettato in una zona di campagna. La sola persona che sembra non abbia mai mostrato pregiudizi è sua madre, che ora è affranta dal dolore.

Foto dal web

Può interessarti anche