Tiziana Cantone, colpo di scena: riesumato il corpo

0
286

Le indagini sulla morte di Tiziana Cantone approdano ad una scelta importante fatta dalla Procura sulla base dei dati raccolti oggi.

Tiziana Cantone
Tiziana Cantone Foto dal web

Tiziana Cantone, la Procura di Napoli Nord ha annunciato la riesumazione del cadavere. Come comunicato dal sostituto procuratore di riferimento, il corpo della 31enne trovata morta il 13 settembre 2016 verrà sottoposto ad una nuova autopsia.

Leggi anche –> Denise Pipitone, l’autore della lettera anonima si è rivelato

Ciò arriverà a margine della riapertura dell’inchiesta relativa, datata a gennaio 2021. A motivare tale scelta sono anche i risultati conseguiti da Emme Team, una agenzia investigativa statunitense con sede a Chicago.

La madre di Tiziana Cantone, Maria Teresa Giglio, aveva dato mandato agli specialisti americani di indagare sulla vicenda della morte di sua figlia. La donna ritiene che Tiziana non sia morta per un suicidio ma forse perché istigata se non addirittura uccisa.

E ci sono alcuni episodi controversi che rafforzano questa tesi della Giglio. Come ad esempio un tentativo di intrusione sui dispositivi di quest’ultima, avvenuto ad inizio anno ed intercettata da Emme Team.

E sempre l’agenzia americana aveva rinvenuto anche delle tracce di Dna di due distinti uomini su una pashmina che Tiziana Cantone indossava il giorno in cui fu trovata morta, all’interno della casa di una zia.

Leggi anche –> Calciatore morto, aveva 29 anni: tragedia in Lazio FOTO

Tiziana Cantone, Emme Team ha fatto diverse scoperte eclatanti

Tutti questi elementi hanno portato alla riapertura del caso, con l’accusa di omicidio a carico di ignoti. La ragazza, 31 anni, si uccise per via della vergogna provata dopo che alcuni video e delle foto di lei a luci rosse ne compromisero l’immagine.

Leggi anche –> Maneskin, altre accuse dalla Francia: “Test antidroga falsato”

Andare a vivere da Mugnano, in provincia di Napoli, in Toscana, e sotto falso nome, non servì alla sfortunata giovane di riuscire a liberarsi di quel peso enorme. Tra l’altro, sempre grazie a Emme Team, sembra che Tiziana avesse delle amicizie tra rappresentanti delle forze dell’ordine.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

E ciò che risulta inspiegabile è il fatto che manchino alcune prove inizialmente raccolte e che risultano cancellate. Situazione che, secondo Emme Team, solamente chi ha condotto l’inchiesta dall’interno avrebbe potuto far verificare.

Foto dal web