Axel Kahn, il grande oncologo spiazza tutti: “Presto morirò” FOTO

0
672

Famosissimo scienziato e tra i più importanti medici capaci di contrastare il cancro, il dottor Axel Kahn morirà proprio per questa malattia.

Axel Kahn
Axel Kahn Foto dal web

Axel Kahn, celebre oncologo di fama internazionale, ha scioccato l’opinione pubblica svelando che gli restano solamente poche settimane di vita. E per una tragica beffa del destino, a condurlo verso la morte sarà proprio un cancro, che purtroppo non si può curare.

Leggi anche –> Malore colpisce giovane maestra a scuola: “Stava benissimo”

Lui è famosissimo per i progressi forniti nella lotta contro i tumori. Ha ricoperto, fino a pochi giorni fa, il ruolo di presidente della Lega contro il cancro e ha al suo attivo innumerevoli pubblicazioni tra articoli e libri in proposito.

Inoltre è molto noto anche per i suoi interventi in svariate trasmissioni sia in radio che in televisione. Un Axel Kahn che si definisce ad ogni modo sereno ha comunicato questa drammatica notizia sulla sua situazione personale a mezzo social.

Leggi anche –> Serena Mollicone, cosa avvenne il 1° giugno 2001: 20 anni di mistero

Axel Kahn, il messaggio all’umanità prima di morire

Ma lo ha fatto con un tono che incita chi legge a restare positivo, a pensare alle gioie della vita. Lo scorso 26 maggio Axel Kahn aveva scritto che presto sarebbe morto. Qualunque intervento medico non sarebbe valso a nulla se non a ridurre il dolore.

Eppure mi sento sereno, dei colleghi mi consigliano di prendere qualche ansiolitico. Ma io non sono ansioso. E nemmeno avverto speranza

L’unica cosa che ha tenuto occupato Kahn, e che realisticamente ha contribuito a farlo stato bene, è stato il lavoro. Lui è passato da una riunione della Lega contro il cancro ad un intervento chirurgico, come ha descritto sul proprio profilo Facebook.

Un animo positivo, il suo, nonostante le prove dure nella sua vita non siano mancate. Il padre si suicidò quando Alex aveva 26 anni. Gli lasciò un biglietto con su scritto: “Figlio mio, pensa positivo e sii sempre responsabile”.

Leggi anche –> Donna morta, Marzia lascia moglie e figlioletto per un tremendo male

Lui celebra la vita

Nel corso degli ultimi mesi Kahn aveva assunto posizioni critiche verso il governo Macron, tacciato di gravi ritardi nella campagna vaccinale.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Intanto uno degli ultimi messaggi del famoso ed amato oncologo, che tante vite ha salvato, recita quanto segue:

Esiste solo la cultura della vita. La cultura della morte non è che una patologia depressiva. Ci si prepara sempre alla vita, non c’è alcun bisogno di preparare la morte. Questo vale se si devono vivere 50 anni, 50 settimane o 50 ore. Viva la vita