Elena muore ad Ibiza, la tremenda ipotesi di omicidio suicidio

0
543

Si indaga sulla tragica scomparsa di una 21enne italiana di origini spagnole morta con il fidanzato. La pista omicidio suicidio sullo sfondo.

Presunto caso di omicidio suicidio a Vega
Presunto caso di omicidio suicidio a Vega Foto dal web

Omicidio suicidio ad Ibiza. Questa è la pista maggiormente accreditata dagli investigatori che indagano sulla coppia di due giovani. Si tratta di Elena Livigni Gimenez, di 21 anni ed italiana per parte di madre, e del fidanzato di 26 anni, sembra di nazionalità marocchina.

Leggi anche –> Funivia del Mottarone, colpo di scena: tolto il gip della scarcerazione

I due sono precipitati dal balcone dell’hotel dove soggiornavano alle Baleari, il “Torre del Mar” di Playa d’en Bossa. Ma ci sono diversi elementi che fanno pensare a come questa possa essere stata una circostanza voluta piuttosto che casuale.

Hanno già avuto luogo degli esami autoptici sui cadaveri di entrambe le vittime e l’inchiesta procede. Ci sono anche le dichiarazioni da parte delle amiche di Elena, che si dicono convinte di come il fidanzato abbia perpetrato l’omicidio suicidio.

Leggi anche –> Amici di Maria De Filippi, l’ex ballerina diventerà nonna all’età di 44 anni

Omicidio suicidio, probabile ma c’è un’altra ipotesi

Non ci sono denunce per maltrattamenti ma chi conosceva Elena si dice certa delle responsabilità eventualmente da attribuire al suo compagno. Appare certo che a precipitare sia stata prima la 21enne, seguita poi dal partner.

Leggi anche –> Antonella Clerici, la svolta inaspettata: la gioia di tutti i suoi fan

I dipendenti dell’albergo hanno riferito di avere sentito delle urla, segno evidente di una discussione in corso.

A questo punto bisogna stabilire de la ragazza sia stata spinta giù dal fidanzato, che poi si sarebbe buttato di sotto subito dopo. O se lei sia finita nel vuoto in seguito alla concitazione di quanto stava succedendo. E magari a quel punto il 26enne, disperato, si è gettato di sua iniziativa.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Sul conto di Elena si sa che era nata a Cartagena e che era poi cresciuta a Milano. Poi, per condurre i suoi studi, si era trasferita a Barcellona. Si attendono ulteriori sviluppi in relazione all’inchiesta su questo drammatico episodio.

Foto dal web