Green Pass, via dal 1° luglio per i viaggi in UE: come ottenerlo

0
285

A chi spetta il Green Pass per potere viaggiare facilmente su tutto il territorio degli Stati membri dell’Unione Europea. Le cose da sapere.

Green pass viaggi Unione Europea
Green Pass per i viaggi in Unione Europea FOTO Getty Images

Green Pass, grosse novità dal 1° luglio. Infatti è arrivato il via libero alla sua accettazione generale su tutto il territorio dell’Unione Europea. Si tratta del certificato digitale che consentirà a tutti quanti ne entreranno in possesso di potere viaggiare liberamente da e per i territori degli Stati membri.

Leggi anche –> Mara Venier, le conseguenze del grave dramma personale FOTO

Tutto ciò si propone di facilitare gli spostamenti, per dare una spinta importante al turismo così come ad altri settori dell’economia.

La votazione dell’assemblea Plenaria in merito alla istituzione del Green pass sotto forma di certificato digitale ha visto 546 voti favorevoli, 93 no e 51 astenuti tra i cittadini della UE e 553 si, 91 no e 46 astenuti tra gli extracomunitari residenti nell’Unione.

Ci sarà un ultimo step, puramente simbolico, con il si finale del Consiglio, prima della entrata in vigore a partire dal 1° luglio 2021. Questo certificato sarà rilasciato sia in formato digitale che cartaceo dalle rispettive autorità nazionali.

Leggi anche –> Ladri in casa di notte, lui li sorprende e finisce in tragedia

Green Pass, quanto dura e cosa permette di fare

Sarà fruibile anche tramite codice QR e servirà a dimostrale l’avvenuta vaccinazione o lo svolgimento di un test recente risultato negativo, oppure l’avvenuta guarigione dal contagio.

Leggi anche –> Regioni zona bianca, altre sei sperano da lunedì prossimo: quali sono?

Ci sarà un certificato apposito per ognuna di queste situazioni, facilmente consultabile in tutto il territorio europeo dell’Unione. La validità del Green Pass permarrà per 12 mesi. Ma è bene ricordare che non avrà validità come documento di viaggio e non rappresenterà condizione preliminare per gli spostamenti.

Munendosi di esso, chi ne avrà il diritto riuscirà ad evitare provvedimenti di sicurezza come quarantena, isolamento fiduciario e test di controllo, salvo casi specifici di urgenza volti alla tutela del bene altrui oltre che proprio.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Sono richieste 48 ore di tempo per fornire in anticipo alle autorità le misure in questione (24 per il pubblico). E si punta a stabilire dei prezzi il più convenienti possibile per lo svolgimento di test per rilasciare i certificati appositi.

FOTO Getty Images