Terence Hill, l’addio a Don Matteo è deciso: il figlio svela il motivo

0
564

Arriva la spiegazione alle spalle della scelta di Terence Hill di dire addio alla celebre ed amata serie di Don Matteo. Cosa è successo.

Perché Terence Hill lascia Don Matteo
Perché Terence Hill lascia Don Matteo Foto dal web

Sul conto di Terence Hill, da diversi giorni circola una voce che vorrebbe l’attore pronto ad abbandonare nel corso di “Don Matteo 13” il ruolo di prete più amato dagli italiani che gli è proprio.

Leggi anche –> Green Pass, via dal 1° luglio per i viaggi in UE: come ottenerlo

Da sempre la semplicità e l’arguzia che contraddistinguono questo acclamato personaggio fanno si che chiunque tra noi continui a vedere Terence Hill come un amico. In principio furono gli Spaghetti Western, in coppia con l’amico Bud Spencer.

Sono poi arrivati altri film ancora acclamati al giorno d’oggi, sempre assieme al burbero collega. Per Terence Hill ecco aprirsi pure l’universo delle serie televisive, non solo con “Don Matteo” ma anche con “Un Passo dal cielo”.

Sull’addio proprio in “Don Matteo 13” si vocifera che la cosa possa accadere a partire dalla quarta puntata, con Raoul Bova designato a prenderne il posto. E sui motivi di questa scelta epocale, che pare proprio corrispondere al vero.

Leggi anche –> Mara Venier, le conseguenze del grave dramma personale FOTO

Terence Hill, il figlio spiega i motivi dell’addio a “Don Matteo”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Terence Hill (@terencehillofficial)

Infatti il magazine “Di Più Tv” ha intervistato il figlio dell’attore, Jess Hill. Quest’ultimo ha fatto riferimento alle motivazioni che sono da ritrovare alla base della decisione.

Le riprese sul set richiedono tempo ed energie, e papà ormai ha una certa età. Lui vorrebbe dedicare più tempo a mia madre ed a progetti meno impegnativi

Leggi anche –> Ladri in casa di notte, lui li sorprende e finisce in tragedia

Oggi Terence Hill – il cui vero nome è Mario Girotti – conta 82 primavere sulle spalle. E dopo una carriera spesa intorno al mondo, non solo per lavoro, ora lui sente il bisogno di rallentare.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Una cosa più che comprensibile. Sempre Jess Girotti sottolinea come suo padre non sia più un ragazzino, nonostante all’apparenza la fatica non sembri intaccarlo più di tanto.

Foto dal web