Incidente stradale, poliziotto muore a 44 anni: gravissima la moglie

0
755

A seguito di un terribile incidente stradale un uomo perde drammaticamente la vita. La donna è in ospedale, i due avevano un figlio. Come è successo.

Incidente stradale fatale
Incidente stradale fatale Foto dal web

Incidente stradale fatale quello avvenuto nelle Marche. Un uomo ha perso la vita nei pressi della località di Abbadia di Naro, all’interno del territorio di Cagli. Si tratta di un comune situato in provincia di Pesaro e Urbino.

Leggi anche –> Claudio D’Alessio, la colf lo accusa: “Ridotta in semi-schiavitù”

La vittima aveva 44 anni e stava viaggiando a bordo di una moto. Secondo i rilievi del caso effettuati dalle forze dell’ordine allo scopo di ricostruire quanto successo, l’uomo è andato a sbattere contro ad un’auto che lo precedeva.

L’urto è risultato essere di una violenza tremenda e ha fatto si che il 44enne venisse sbalzato dal mezzo a due ruote. Dopo un volo di diversi metri, questi è franato rovinosamente al suolo.

Proprio l’impatto con l’asfalto ne avrebbe causato la morte sul colpo. Sul conto dell’uomo si sa che era un poliziotto della polizia stradale e che era sposato. Dalla moglie aveva avuto un figlio che è ancora bambino.

Leggi anche –> Belen Rodriguez, quando avverrà il parto: “Manca poco”

Incidente stradale, su quella strada già diversi altri schianti letali

In sua compagnia c’era proprio la moglie, che aveva preso posto nella parte anteriore della loro moto. Ricoverata in codice rosso ad Ancona, la donna versa al momento in condizioni ritenute molto gravi.

Leggi anche –> Jolanda De Rienzo è mamma, chi è il fortunato padre del bimbo | FOTO

Il loro mezzo a due ruote era una Yamaha Keeway. La strada che ha fatto da teatro a questa tragedia è la Apecchiese, che purtroppo già diverse altre volte nel corso degli anni passati ha visto morire altre persone lungo il proprio percorso.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

I rilievi del caso hanno visto al lavoro i carabinieri e la guardia di finanza, e sono giunti sul luogo di questa drammatica circostanza anche il personale medico del 118 ed i vigili del fuoco.