Ballando con le Stelle, la Carlucci sogna Totti e manda via un volto storico

0
469

Anche nella stagione televisiva che inizierà il prossimo settembre ci sarà “Ballando con le Stelle”. Ma senza una presenza della prima ora.

Milly Carlucci
Milly Carlucci Foto da Instagram

“Ballando con le Stelle” sarà ancora presente all’interno dei palinsesti Rai per la prossima stagione. Milly Carlucci è presente sin dal 2005, con il programma capace sempre di macinare grossi ascolti.

Leggi anche –> Antonella Elia, veleno dopo l’esclusione dal Grande Fratello Vip

Il casting è già iniziato e nei prossimi mesi verranno ufficializzati i concorrenti, che saranno poi chiamati ad affrontare un periodo di necessario allenamento, sia per farsi trovare pronti dal punto di vista fisico che per quanto riguarda le basi della danza.

A “Ballando con le Stelle” però non dovrebbe essere più presente uno dei volti storici, che da anni ricopriva il ruolo di giurato. Si tratta di Guillermo Mariotto, che stando a quanto riferito da “Nuovo TV”, dovrebbe abbandonare la barca. Anche lui era presente fin dal 2005.

L’esclusione del venezuelano dovrebbe trovare motivazione in alcune gaffe decisamente poco galanti fatte da lui stesso nei confronti di Elisa Isoardi e di Rossella Erra, nel corso dell’ultima edizione.

Leggi anche –> Incidente stradale in moto, si schianta in città a 21 anni e muore

Ballando con le Stelle, chi prenderà il posto di Mariotto

Dovrebbe essere una donna a rimpiazzare Guillermo Mariotto a “Ballando con le Stelle”. Si dovrebbe trattare di Bianca Guaccero. E per quanto riguarda i partecipanti, circolano già i primi nomi.

Leggi anche –> Ragazzo morto, lo trovano così nel letto a 15 anni: “È Covid”

Si tratta di Beppe Convertini, Valeria Fabrizi ed Antonella Ferrari, e c’è anche la pazza idea Francesco Totti. Poi non manca anche chi si propone di sua spontanea volontà. Accade ogni anno, e stavolta è Samantha De Grenet a farsi avanti.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Ma le autocandidature non vengono mai prese in considerazione da Milly Carlucci, che è da sempre poco propensa a scegliere volti apparsi di recente sui canali della concorrenza. O che risultino storicamente legati ad emittenti non della Rai. Era già avvenuto lo stesso con Paola Caruso, che aveva espresso le proprie lagnanze per questo motivo.

Foto dal web