Terrore all’asilo: nonno porta a casa la bambina sbagliata

0
549

Un anziano va all’asilo e rincasa con la nipotina. Ma solo dopo diverso tempo capisce che qualcosa non va. Nel frattempo dilaga la paura.

Errore tragicomico all'asilo
Errore tragicomico all’asilo Foto dal web

È da non credere la storia che è accaduta in provincia di Arezzo, all’uscita di un asilo del posto. Un nonno si era recato all’esterno della struttura scolastica con lo scopo di prendere la sua nipotina e di ricondurla a casa.

Leggi anche –> Chiara Ferragni, sotto la doccia è un sogno: lei mostra tutto FOTO

Niente di speciale se non fosse che l’anziano si è confuso, caricando sulla propria auto un’altra bimba. La cosa ha fatto sorgere subito tremendi sospetti e tanta paura. I genitori della piccola hanno pensato che la loro figlioletta potesse essere rimasta coinvolta in un rapimento.

Lo stesso hanno pensato i membri della famiglia della bambina “sbagliata”. All’asilo si è scatenato il panico più assoluto. L’incubo è durato per mezzora soltanto, ma si è trattato di attimi di puro terrore che non finivano mai.

La vicenda si è verificata giovedì 24 giugno e le piccole in questione hanno appena 2 anni. Non una età sufficiente a fare si che anche loro sollevassero dei dubbi. Difficile che a così pochi mesi di vita si sviluppi una certa consapevolezza di ciò che accade intorno.

Leggi anche –> Cashback, via ai rimborsi dal 30 giugno: chi ne ha diritto

Asilo nel panico: uno sconosciuto aveva preso la bimba

Il padre della bambina scambiata per un’altra sua coetanea ha parlato alla stampa di tutto quanto di brutto vissuto. Subito tutti hanno avuto paura di un possibile rapimento da parte di malintenzionati. E la cosa non finisce qui, dal momento che quest’ultimo ha chiesto la consulenza di un avvocato, allo scopo di avere risposte.

Perché evidentemente anche all’asilo avrebbero dovuto fare maggiore attenzione. Poco prima delle ore 16:00 l’anziano si era presentato all’asilo dicendo che avrebbe dovuto ricondurre la nipotina a casa. Nipotina che tra l’altro frequenta un’altra scuola materna, situata poco distante.

Questi è andato via con un’altra bimba. E sorprende come anche lui non abbia sollevato alcuna obiezione e non si sia accorto che quella che stava al suo fianco non era sua nipote. Poco dopo, una zia della bimba “errata” ha compiuto l’orribile scoperta.

Anche lei aveva avuto l’incarico di andare a prendere la piccina all’asilo, cosa che fa abitualmente ogni giorno visto che i genitori della bimba lavorano. E subito anche la polizia ha ricevuto una richiesta per intervenire.

Leggi anche –> Variante Delta, c’è una mutazione in Emilia-Romagna

Il papà ha smesso di portare la figlia al nido

Il personale dell’asilo ha riferito che un uomo che si era qualificato come “il nonno” aveva prelevato quella bambina, anche quando a presentarsi è stato l’allarmatissimo papà, che nel frattempo aveva lasciato in tutta fretta il luogo di lavoro.

Leggi anche –> Mascherine, tutta Italia è in zona bianca: le nuove regole

I dipendenti scolastici non hanno neanche saputo dare una identità all’anziano, permettendogli di prendersi la bimba senza lasciare alcuna firma od esibire un qualunque tipo di documento.

Per fortuna lo sbadatissimo nonno si è reso conto dello sbaglio ed è tornato indietro, trovando il drappello di gente preoccupata proprio lì. Il pensionato è stato comunque molto premuroso e tutto si è risolto per il meglio.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Anche se potrebbero esserci conseguenze per quanto riguarda il personale della scuola. Il papà ha fatto sapere che per ora la figlia resterà a casa.

Foto dal web