Chiara Gualzetti omicidio, l’assassino ha confessato: scoperta scioccante

0
548

Arriva una novità decisiva sul caso di Chiara Gualzetti, la giovane ragazza di 16 anni trovata morta nel parco dell’abbazia di Monteveglio.

Chiara Gualzetti

Una triste storia. Chiara Gualzetti, giovane ragazza di 16 anni, è stata trovata morta nel parco dell’abbazia di Monteveglio. La pista seguita subito è quella dell’omicidio visto che aveva arma da taglio e altre lesioni.

Così è stato interrogato dai carabinieri un coetaneo, che sin da subito si trovava in stato di fermo. La ragazza era uscita domenica a Valsamoggia, svelando ai propri genitori di avere un appuntamento con un amico proprio in quella zona. Quando non l’hanno vista tornare, i due hanno denunciato la scomparsa con le ricerche che subito sono iniziate.

Leggi anche –> Chiara Gualzetti trovata morta: ferite da coltello, si indaga per omicidio

Nella serata di ieri è stato trovato il corpo, mentre il suo amico minorenne è stato subito ascoltato dai carabinieri di Bassano. Inizialmente aveva svelato come Chiara avesse un appuntamento con un ragazzo conosciuto in chat, poi ha confermato certe dinamiche.

Inoltre, lo stesso padre, Vincenzo Gualzetti, aveva scoperto alcune chat sul telefono della figlia: come svelato da “Il Corriere della Sera” nei messaggi c’erano anche alcune minacce.

Leggi anche –> Bollettino 28 giugno: meno di 400 contagi e 28 morti

Chiara Gualzetti omicidio, la triste vicenda

Il corpo è stato trovato nascosto all’interno di un cespuglio, in posizione supina e con tagli alla gola e al torace oltre che con numerosi lividi. Il suo amico, che è stato interrogato dai carabinieri, ha ammesso alcune dinamiche parziali entrando in contraddizione.

Leggi anche –> Esplosione e incendio in una stazione ferroviaria di Londra – VIDEO

L’edizione di “Repubblica” ha svelato che il coetaneo sarebbe stato tradito proprio dalle chat con Chiara: inoltre, si cercano altri complici. La Procura dei Minori di Bologna ha optato per il fermo del giovane.

Quest’ultimo alla fine ha confessato: l’assassino è lui. Il 16enne è di nazionalità italiana e l’arresto nei suoi confronti è stato notificato alle 04:30 del mattino di martedì 29 giugno 2021. Ora lui si trova in un carcere minorile.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

La giovane Chiara era una studentessa dell’istituto alberghiero di Crespellano e viveva insieme alla famiglia nell’abitato di Monteveglio, nei pressi della collina che confina con l’Abbazia dell’XI secolo. Il cadavere della adolescente si trova in obitorio.

Chiara-Gualzetti