Coppa Italia, Rai battuta: partite su Mediaset per i prossimi 3 anni

0
309

I diritti per la trasmissione del torneo rappresentano un duro colpo per la Tv di Stato. E sulla Coppa Italia monta la protesta da Rai Sport.

Coppa Italia diritti da Rai a Mediaset
Coppa Italia diritti da Rai a Mediaset FOTO Getty Images

Niente più Coppa Italia sulle reti Rai. La Televisione di Stato perde nei confronti di Mediaset, che si è aggiudicata la messa in onda in chiaro delle partite della competizione per 144,6 milioni di euro. I diritti valgono per i prossimi 3 anni, per una cifra di 48,2 milioni all’anno.

Leggi anche –> Incidente in moto, la fidanzata non vede il compagno: tragica scoperta

Una proposta che ha soddisfatto la Lega Serie A molto di più rispetto a quanto messo sul tavolo delle trattative dalla Rai stessa. L’offerta era per le partite anche in pay per view, che avrebbe potuto chiamare in causa anche Sky.

Alla fine però è Mediaset ad essersi aggiudicata la partita, acquistando tutto quanto, anche la possibilità di fornire ai tifosi le gare a pagamento per la Coppa Italia. Sky, che ha perso i diritti di trasmissione delle partite del campionato, ora tutte in mano a DAZN, continua invece a detenere le coppe europee.

Le intenzioni della Rai erano quelle di garantirsi solamente il pacchetto free, ma alla fine non ce l’ha fatta. Il consiglio di redazione di RaiSport ha espresso tutto il proprio rammarico per questi sviluppi a quanto pare del tutto inattesi.

Leggi anche –> Dentista ed amante danno fuoco al palazzo, il loro folle piano FOTO

Coppa Italia, RaiSport perde un appuntamento storico

In un comunicato si parla di rammarico per il fatto di avere perso un prodotto definito storico, e che era capace di garantire dei buoni ascolti. E tutto questo nonostante l’azienda avesse sempre dato delle rassicurazioni riguardo alla possibilità di poter continuare ad offrire tale servizio, ritenuto dagli appassionati una sorta di appuntamento tradizionale.

Leggi anche –> Figlio morto a 17 anni in incidente in moto, il padre: “È colpa mia”

C’è anche una accusa precisa alla Rai da parte della redazione di Rai Sport, che denuncia la mancanza di un progetto concreto. “Cosa che si evince anche dalla mancanza di digitalizzazione che chiediamo da 12 anni nonostante le promesse sempre disattese. Siamo l’unica testata dell’azienda a non essere sul web”.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Lo stesso canale di RaiSport avrebbe conosciuto delle ipotesi di chiusura nel corso dell’ultimo anno, come si legge nel messaggio. “Ora arriva un altro colpo molto duro che non deve restare sottovoce, siamo pronti a difendere la dignità di RaiSport”.

FOTO Getty Images