Variante Delta, Speranza spaventa tutti: “Chiusure ad agosto”

0
753

Il ministro della Salute non usa mezzi giri di parole ed ammette che la variante Delta potrebbe realisticamente non essere contenuta.

Variante Delta possibili nuove chiusure
Variante Delta possibili nuove chiusure FOTO Getty Images

La variante Delta rischia di finire fuori controllo. Al punto che, ad agosto, potrebbero esserci delle nuove chiusure. Lo fa sapere direttamente Roberto Speranza, ministro della Salute. I numeri del contagio sono in risalita, seppure la cosa risulta essere sostanzialmente ancora sotto controllo.

Leggi anche –> Italia Inghilterra, grave minaccia sul match: non è il Covid

Ma la situazione, sia in Italia che in Europa, può di nuovo vedere dei passi indietro. E se non ci saranno un ulteriore incremento nei vaccini e con i tracciamenti, allora la brutta eventualità di assistere a delle limitazioni anche forti potrebbe concretamente ripresentarsi nel periodo culmine dell’estate.

Il Ministero della Salute stesso ha posto l’accento sull’allerta connessa alla variante Delta. Ad oggi le nazioni più colpite in Europa sono l’Inghilterra (e nonostante questo si è giocata a Londra la finale di Euro 2020 tra i locali e l’Italia, n.d.r.), la Spagna e l’Olanda.

Anche le previsioni rilasciate nel corso degli ultimi giorni da parte dell’Oms riferisce di come la variante Delta sarà presente nel 90% dei casi totali di Covid nel mondo. Speranza ha anche tenuto a fare sapere, in una circolare del Dicastero di cui è titolare, che una sola vaccinazione non basta per avere una copertura totale da un eventuale contagio.

Leggi anche –> Italia Inghilterra, altro stop per Covid in Rai: è un giornalista famosissimo

Variante Delta, la situazione può precipitare: è allerta

Inoltre tutte le dosi previste vanno compiute il prima possibile soprattutto nei soggetti a rischio. Tra l’altro le prime chiusure hanno già avuto luogo in Spagna e più nello specifico in Catalogna.

Leggi anche –> Inghilterra in lutto prima della finale con l’Italia: morto Paul Mariner

In questo fine settimana sono rimasti off limits i locali notturni e le discoteche. Nei meno restringenti dei casi sarà obbligatorio mostrare tutte le certificazioni sanitarie del caso e garantire un tetto massimo negli ingressi, di massimo 500 persone.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Per quanto riguarda l’Olanda, tutti i locali pubblici devono ora chiudere per legge allo scoccare della mezzanotte. In Inghilterra ci si aspetta qualche novità in tal senso già all’indomani della finale di Euro 2020.

FOTO Getty Images