Tragedia all’Università Federico II: studente si suicida, il drammatico motivo

0
77

Terribile quanto successo alla Università Federico II: protagonista è uno studente che ha scelto di farla finita per una vicenda assurda.

Suicidio all'Università Federico II di Napoli
Suicidio all’Università Federico II di Napoli Foto da Twitter

Un giovane si è tolto la vita alla Università Federico II di Napoli. Si tratta di uno studente iscritto alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’ateneo partenopeo. Subito sono arrivati i carabinieri, che hanno chiuso la porzione della struttura dove si è verificato il dramma.

Leggi anche –> Al Bano dà il benservito a Romina: “Scesa la notte”. E la Lecciso ruggisce

Secondo una prima ricostruzione, che conferma l’atto volontario da parte del ragazzo, il suicidio è avvenuto con quest’ultimo che si è gettato nel vuoto alle 11:00 del mattino di mercoledì 21 luglio 2021 da un piano alto.

L’impatto al suolo è risultato fatale. Individuato anche il motivo alla base di questo episodio tragico. Il giovane, 25 anni, proveniva da una famiglia agiata e tranquilla, cosa che in apparenza ha reso ancora più inspiegabile il tutto.

Ma sembra che lui avesse dei problemi grossi per quanto riguarda il proprio percorso didattico. La vittima avrebbe inventato in serie di avere svolto brillantemente degli esami invece mai sostenuti. Ed alla famiglia aveva detto che sarebbe andato a discutere la sua tesi di laurea.

Leggi anche –> Uomini e Donne, altra grossa novità: “Voluta dalla De Filippi”

Università Federico II, perché è avvenuto questo suicidio

Tutto inventato, e bugia dopo bugia, alla fine la realtà è diventata insostenibile da affrontare per lui. L’ansia, le menzogne, l’impossibilità di uscire da questa illusione che lui stesso aveva creato. La realtà è che gli esami veramente superati erano solo una manciata.

Leggi anche –> Diletta Leotta, la bomba su Can Yaman: “Si sono lasciati”

La famiglia del 25enne che ha compiuto questo drammatico gesto alla Università Federico II di Napoli è sorpresa allo stesso modo di quanto è affranta. Sarebbe bastato parlare della cosa, affrontare la questione insieme. Purtroppo non è stato così.

Il ragazzo, fuori corso alla triennale, aveva fatto credere di essere giunto finalmente alla fine. Poi l’amara verità. Sul corpo è stato disposto lo svolgimento di un esame autoptico, come da prassi in situazioni come questa.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

La salma contestualmente si trova anche sotto sequestro. Non dovrebbe invece proseguire oltremodo l’indagine da parte delle forze dell’ordine.

Foto da Twitter