Pantelleria, maxi focolaio dopo mega festa: “I positivi non vaccinati”

0
129

Un super cluster con tantissime persone coinvolte scoppia a Pantelleria. Il sindaco dell’isola siciliana: “Non vaccinati i coinvolti”.

Focolaio a Pantelleria
Focolaio a Pantelleria FOTO Getty Images

Brutte notizie per diverse persone che si trovano sulla splendida isola siciliana di Pantelleria. Infatti lì si è svolta una mega festa con, manco a dirlo, neppure l’ombra della benché minima volontà di volere osservare le regole di sicurezza.

Leggi anche –> Meghan Markle, compleanno con smacco alla Royal Family

Ed il risultato è che ora ci sono tanti positivi, alcuni dei quali pure ricoverati in terapia intensiva dopo essere stati intubati. Si contano in totale cento partecipanti, dei quali 70 hanno contratto il virus.

A necessitare delle cure urgenti in ospedale sono poi tre individui, tutti portati sulla terraferma con apposito volo in eliambulanza. C’è da dire che si tratterebbe non di turisti ma di residenti. Tutti loro pernottano infatti stabilmente a Pantelleria.

Il personale medico della ASP e dell’USCA ha confermato di avere provveduto a tracciare tutti quanti i nomi dei soggetti coinvolti in questo maxi focolaio di Pantelleria. Ad eccezione dei ricoverati, il resto è sottoposto ora ad isolamento domiciliare, come previsto dalle norme vigenti in materia di sicurezza contro la pandemia.

Leggi anche –> Olimpiadi 2020, maxi festino alcolico tra gli atleti nonostante il Covid

Pantelleria, il sindaco: “I positivi sono quasi tutti non vaccinati”

Sulla vicenda si è espresso anche Vincenzo Campo, sindaco di Pantelleria, il quale sottolinea come metà della popolazione si sia sottoposta regolarmente a vaccinazione. Di questi 70 positivi, la quasi totalità non ha ricevuto alcuna dose di protezione.

Leggi anche –> Al Bano, le due brutte notizie su Jasmine Carrisi: “Sta malissimo”

E questo rappresenta un motivo ulteriore per far si che la gente capisca quanto il vaccino, pur non dando una protezione al 100%, sia comunque molto importante. Infatti lo schermo protettivo dato a chi si vaccina è comunque di media elevato ed alcune stime parlano dell’80 o 90% di barriere alzate contro il virus.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

In generale la Sicilia è tra le regioni che più rischiano di finire di nuovo in zona gialla. Anche se il numero di contagiati sembra stia rallentando. Resta però elevata la pressione sugli ospedali, per quanto riguarda il numero di individui sottoposti a ricovero. In questo senso siamo attorno al 10%.

FOTO Getty Images