martedì, Ottobre 4, 2022

Cos’è il “cambridge carry”: il trucco delle borse di Kate Middleton

La duchessa di Cambridge non smette di stupire con le sue scelte di stile e con alcuni dei suoi trucchetti che rendono gli obblighi reali più “fattibili”, al punto da lanciare mode che gli esperti hanno etichettato con un proprio nome, proprio come il ‘Cambridge carry’

Lo abbiamo detto così tante volte che potrebbe sembrare ridondante ma sì, lo ripetiamo: Kate Middleton continua, ancora, a stupirci.

Dalle strategie di “riciclo” di abiti già indossati alle scelte low cost che hanno lasciato a bocca aperta tutti, Kate è ormai nota anche per alcuni “trucchi” di stile che le consentono sia di farsi notare che di “alleggerire” il peso che grava su di lei a causa degli ingenti obblighi reali.

cos'è-il-cambridge-carry
Da Canva

Soprattutto dopo la cosiddetta “Megxit” (termine che non ci piace particolarmente ma giornalisticamente agevola e non poco) Kate ha dovuto farsi carico dell’onere di far apparire la famiglia più unita che mai.

Fra i suoi “royal duties”, ovviamente, quello di apparire impeccabile in ogni situazione e di mantenere un portamento regale sempre e comunque.

Scopriamo insieme uno degli “stili” che Kate ha creato a tal proposito.

Cos’è il “Cambridge carry”, il segreto delle borse di Kate Middleton

Fra i segreti che Kate adotta quando partecipa alle cerimonie ufficiali uno dei più importanti è quello che gli esperti hanno chiamato il “Cambridge carry”.

Con questo nome si identifica la “mossa” e il modo che Kate fa per tenere in mano le clutch con entrambe le mani posizionandola al centro dell’addome. Ma qual è il motivo?

La ragione per cui Kate tiene la borsetta in questo modo sono differenti.

Fra questi il fatto di apparire più composta e ordinata, ma non solo.

cambridge-carry-Kate-Middleton
Da Getty Images

Secondo alcuni, infatti, potrebbe essere un escamotage per evitare di stringere la mano a qualcuno di indesiderato.

Ma, soprattutto, è un modo per evitare di mostrare segni di ansia e nervosismo in occasione degli eventi ufficiali che, indubbiamente, richiedono un dispendio emotivo non indifferente.

A gettare luce su questo dettaglio è stata l’esperta di etichetta e e bon ton Myka Meier, che al noto tabloid The Sun ha spiegato come la scelta di Kate di tenere la borsa in quel modo sia tutt’altro che casuale.

cambridge-carry-kate-middleton
Da Getty Images

A detta dell’esperta, infatti, la ragione principale è proprio quella di non mostrare segni di nervosismo, come il tremolio delle mani, ad esempio.

“Questa posa è molto utile specie se si è nervosi” – ha spiegato la Meier –Kate l’adotta ogni volta che deve parlare con qualcuno che non conosce”.

Effettivamente, chiarisce la Meier, mantenere la clutch con una sola mano comporta l’irrigidimento del braccio, contribuendo a generare tensione sull’intero corpo.

Come ha sempre fatto la Regina Elisabetta, infatti, quando si entra in una sala dove bisognerà stringere molte mani la borsa passa nella mano sinistra per poter lasciare la destra libera.

cambridge-carry-kate-middleton
Da Getty Images

E sempre la Meier ha concluso la sua intervista dando un consiglio a tutte noi: la pochette non va mai, e poi mai, sotto l’ascella, e non è un caso che la mossa sia bandita nell’etichetta reale.

La duchessa di Cambridge ci regala, ogni giorno, trucchi in fatto di stile ed etichetta. Fra questi gli astuti modi in cui indossa lo stesso abito più volte come fosse nuovo:

POTREBBE INTERESSARTI, CLICCA QUI: KATE MIDDLETON MAGA DEL RICICLO: I SUOI TRUCCHETTI PER INDOSSARE LO STESSO ABITO COME FOSSE NUOVO

Ma anche la sua strategia in fatto di shopping è assolutamente notevole, ed è una strategia a suon di doppioni:

POTREBBE INTERESSARTI, CLICCA QUI: IL SEGRETO DELLO SHOPPING DI KATE MIDDLETON: UNA STRATEGIA A SUON DI DOPPIONI

In questo video, invece, troverete una raccolta delle più belle mini bag della duchessa, tutte da copiare (per chi ne ha la possibilità, ovvio).

Può interessarti anche