martedì, Ottobre 4, 2022

Il tailleur da donna è il capo elegante adatto a qualsiasi occasione, scopriamolo meglio

Il tailleur da donna è il capo per eccellenza evergreen perché ci salva in qualsiasi occasione. Lo possiamo utilizzare come look da lavoro o per una cerimonia. E’ sempre elegante e ci farà fare una buona figura.

Per le donne il tailleur rappresenta un capo di emancipazione femminile, un modo per avvicinarsi al mondo maschile con un nuovo stile che mette l’accento non sulla seduzione, ma sulla forte personalità.

Vocabolario della moda
Foto da Canva

Il tailleur è simbolo della rivoluzione della donna, racchiude il senso del potere ed è più che un capo di abbigliamento, uno status symbol. Ma chi ha creato questo indumento?

Ebbene il tailleur per le donne nasce dalle mani di un uomo. Per un periodo veniva chiamato Lasy’s suit. Inizialmente veniva realizzato da sarti uomini francesi e per questo prese il nome che oggi tutti conosciamo: tailleur.

In una prima fase il tailleur veniva utilizzato nell’equitazione come tenuta composta da giacca e gonna lunga. Nell’alta società, siccome il capo era utile e pratico, si diffuse molto la tenuta per cui la Regina Alessandra, moglie di Enrico VII d’Inghilterra, icona di eleganza dell’epoca, iniziò ad utilizzarla spesso. Il primo vero tailleur ideato per l’uso fu realizzato nel 1885 dal noto sarto John Redfern. 

Il tailleur da donna dal mondo maschile a quello femminile: scopriamolo meglio

Ma oggi che uso viene fatto del capo nella moda femminile?

Vocabolario della moda
Foto da Canva

Chi fu a portare il tailleur, inizialmente composto da gonna e giacca, nel mondo femminile con audacia e determinazione? Ma fu proprio la più grande stilista di sempre: Coco Chanel!

La giovanissima stilista all’epoca decise di stravolgere il capo rendendolo davvero comodo per le donne e utilizzò il jersey nel 1917. Chanel rivoluzionò del tutto il tailleur che divenne aderente e dotato di giacca maschile e gonna dritta. Solo nel 1947 però Christian Dior lanciò la prima collezione di tailleur con gonne a corolla ampie.

TI POTREBBE INTERESSARE? CLICCA QUI: KATE MIDDLETON OPTA PER LA BIGIOTTERIA: I SUOI ORECCHINI COSTANO MENO DI 10 EURO

Vocabolario della moda
Foto da Canva

Iconico è comunque rimasto il modello ideato da Chanel: in tweed e costituito da tre pezzi: giacca senza collo, bottoni dorati e gonna dritta con camicia. Quello che insomma ancora oggi è in voga tra tutte le donne.

POTREBBE INTERESSARTI, CLICCA QUI: P COME PANTOFOLE A PELUCHE, QUALI SONO QUELLE PIU’ AMATE IN INVERNO

Dobbiamo aspettare però Giorgio Armani e gli anni ’80 per rendere il tailleur ancora più comodo sostituendo alla gonna i pantaloni. Da quel momento in poi tutti i più grandi stilisti si sono sbizzarriti dando sfogo alla loro creatività con tailleur diversi in tessuti, colori e forme. Resta ancora oggi un capo evergreen, comodo e super elegante! 

Siete d’accordo?

Può interessarti anche