sabato, Maggio 28, 2022

Cara Delevigne porta al Met Gala due copri-capezzolo, una tinta dorata ma anche qualcosa di molto più speciale

Cara Delevigne indossa al Met Gala una mise spettacolare: non si limita solo a questo, indossando la sua ‘vera pelle’, raccogliendo il consenso di tutti!

Un completo rosso scarlatto frac e pantalone firmato Dior, un bastone golden e una cascata di capelli biondo miele intenso: fin qui nulla di speciale, eppure Cara Delevigne, attrice, modella e influencer fa molto, molto di più: non solo decide di dipingere la parte superiore del suo corpo di un velo dorato delicatissimo, ma indossa letteralmente la sua pelle per quella che è.

cara delevigne met gala
Credits_canva

Tra il velo golden realizzato tramite il body painting possiamo notare alcuni tra i suoi più famosi tatuaggi come il fiore sul braccio, il paesaggio sull’avambraccio sinistro e…la psoriasi sui gomiti. Sfoggiata come un vero e proprio ornamento, Cara non si limita soltanto a tradurre in moda il tema del Met Gala 2022 In America: An Anthology of Fashion, ma a professare con coraggio il body positivity, come aveva fatto poco tempo fa anche la Regina di Spagna, Letizia Ortiz.

Lei sa che gli occhi saranno puntati tutti sul suo outfit, sul suo corpo, sulla sua essenza. Noncurante del giudizio altrui, lancia un messaggio fortissimo di chi, già da un po’, ha imparato a fregarsene dei canoni estetici prettamente chic, prettamente accettabili. E la sua psoriasi è quasi un accessorio prezioso che non trova valore nella scala dell’empowerement. 

Cara Delevigne indossa la sua psoriasi: tra Dior e golden skin, lancia un messaggio ben preciso

Era il 2013 quando, nel backstage di una delle sfilate della Fashion Week di Parigi, Cara Delevigne parlò per la sua prima volta della psoriasi che le ricopre il corpo. ‘Compare ovunque durante i periodi di stress o forte lavoro e non ci sono cure. Devi solo andare in vacanza’ disse la modella che solo due anni più tardi dichiarerà al The Times il motivo che l’ha spinta a ritirarsi dalla carriera di modella.

cara delevigne look
Credits_Instagram@poshinternationalmagazine

‘La gente indossa i guanti intorno a me, credono che io abbia la lebbra o qualcosa del genere, non vogliono toccarmi.’ disse durante l’intervista aggiungendo di essersi ritirata dalle sfilate proprio per questo motivo. Essendo una malattia infiammatoria cronica della pelle, la psoriasi sfoga tramite chiazze più o meno allargate ed evidenti che, durante il corso dell’anno possono arrossarsi, spaccarsi, sanguinare oppure retrocedere in modo autonomo, per poi ricomparire. Una malattia sotto molti aspetti invalidante e che può creare diversi disagi soprattutto legati all’estetica.

psoriasi cara delevigne
Credits_Instagram@poshinternationalmagazine

Non esistono ancora certezze sul motivo per cui la psoriasi si sviluppi, anche se le ricerche confermano che oltre alla genetica, lo stress sia una delle motivazioni scatenanti. Cara decide quindi di abbattere ancora di più i muri della disinformazione, dell’ignoranza e dell’insensibilità presentandosi al Met Gala con una pelle totalmente ricoperta di oro, copri capezzoli, collier che dal collo crea applique sul busto e la sua psoriasi in bella mostra, che le ricopre entrambi i gomiti.

look met gala
Credits_Instagram@poshinternationalmagazine

Come sorta di risposta velata a Kim Kardashian, che ha alzato una feroce bufera sui social per via di una dieta proibitiva e masochistica per entrare nel famoso abito di Marilyn Monroe in Happy Birthday Mr. President, Cara è stata capace di lanciare un messaggio forte, d’impatto, di autocelebrazione, ma soprattutto accettazione di sé. Perché se è vero che Mika cantava We are golden, alcune parti del nostro corpo non hanno bisogno di altro oro: sono già preziose e auto valorizzanti.

Può interessarti anche