Rocco Siffredi, chi è il celebre attore: carriera, moglie, figli

0
119

Cosa sappiamo di Rocco Siffredi al di là di quello che è il suo conosciutissimo percorso nell’industria di intrattenimento per adulto.

Rocco Siffredi e la moglie Ròsza Tassi
Rocco Siffredi e la moglie Ròsza Tassi foto Instagram

Rocco Siffredi, il suo nome è conosciutissimo anche al di là dei confini dell’Italia. Il celebre attore a luci rosse, oggi produttore nel settore e scopritore di talenti, è nato ad Ortona, in provincia di Chieti, il 4 maggio 1964. Il suo vero nome è rocco Antonio Tano e lo pseudonimo artistico con il quale è noto al mondo intero deriva da Roch Siffredi, personaggio interpretato da Alain Delon in ‘Borsalino’, un gangster movie del 1970.

Leggi anche –> Giovanni Ciacci è fidanzato? Quello che sappiamo sulla sua vita privata

Nel tempo Rocco Siffredi è diventato talmente famoso da diventare un personaggio rappresentativo dei costumi italiani. Inoltre si annovera la sua presenza anche in trasmissioni che nulla hanno a che fare con il suo ambito lavorativo. Tanti sono gli ambiti di interessi dell’abruzzese, che gestisce anche una propria casa di produzione per l’intrattenimento per adulti.

Della sua vita sappiamo che a 16 anni entrò nella marina mercantile e che a 18, nel 1982, raggiunse suo fratello Edoardo Bergis per lavorare nel ristorante di quest’ultimo a Parigi. La carriera nel mondo dell’hard risale al 1984, quando Rocco viene notato da un produttore importante all’interno di un locale per adulti.

Da lì a girare il suo primo film ‘Belle d’amour’ ci vuole poco. Per amore però un ancora giovane Siffredi rinuncia a lavorare nel settore e segue una modella inglese a Londra, intraprendendo la stessa professione. Il fidanzamento non dura molto ed una agente lo convoca per rientrare nell’industria a luci rosse.

Leggi anche –> Minnie Minoprio, chi è l’icona della tv anni ’70: carriera, figli, curiosità

Rocco Siffredi, il ritiro con ritorno sulle scene

Il 1987 è l’anno dell’incontro con Moana Pozzi e Riccardo Schicchi e del film ‘Fantastica Moana’, sua prima interpretazione italiana. Invece nel 1990 si trasferisce a Los Angeles grazie all’aiuto di un amico che gli apre diverse porte, in particolare per presenziare nel cast del film ‘Curse of the Catwoman’ (1991).

Nello stesso anno riceve anche un Adult Video News (AVN), il primo di diversi, con la premiazione avvenuta a Las Vegas. Un altro premio importante è l’Hot d’or di Cannes per avere vinto nella categoria di miglior attore straniero grazie a quanto fatto in ‘The Adventures of Mikki Finn’.

Nel 1993 fonda la sua casa di produzione con sede a Budapest, in Ungheria, e nel 1996 rivince l’Hot d’Or, stavolta per essere stato il miglior regista esordiente. Molti suoi fans ricordano il film del 1997 ‘Rocco e le Storie Tese’, con tra le interpreti sua moglie Rózsa Tassi (nota come Rosa Caracciolo), le attrici Anita Blond ed Anita Dark e con la colonna sonora firmata da Elio e le Storie Tese.

Nel 2004 Rocco Siffredi annunciò il proprio ritiro dalle scene, parlando di esigenze di famiglia alle spalle di ciò. Ed in particolare al rapporto con i suoi figli che stavano crescendo. Nel 2009 però è ritornato sui propri passi.

Leggi anche –> Lorella Boccia, chi è il volto tv ex di Amici: carriera, marito, figli

Nel tempo è diventato un volto tv molto apprezzato

Proprio dal 2000 in poi si registra la sua presenza a sempre più produzioni anche per la famiglia, come film impegnati o serie televisive quali ‘I Cesaroni’. Vanta una sessantina e più di premi e centinaia e centinaia di film in cui ha recitato.

Lui può annoverare anche una presenza in qualità di ospite al Festival di Sanremo nel 2013, accanto ad Elio e le Storie Tese. Nello stesso anno su Cielo ha condotto ‘Ci pensa Rocco’, format incentrato sul sostegno a coppie che vivevano una crisi.

Non manca pure una partecipazione ad un reality show: si tratta de ‘L‘Isola dei Famosi‘ in cui nel 2015 si è piazzato al quinto posto finale. L’anno dopo è andato in onda ‘Casa Siffredi’ su La5, reality incentrato sulla vita quotidiana della sua famiglia.

Leggi anche –> Angelina Jolie, la morte della madre e la tremenda scelta dell’attrice

Come ha conosciuto sua moglie Rózsa Tassi

Per quanto riguarda la sua vita privata, Rocco Siffredi è felicemente sposato con la sua Rózsa Tassi dal 1993. Anche facendo riferimento a lei, nel 2015 aveva scelto di ritirarsi una seconda volta, per poi tornare ancora nel 2017.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Anche lei ha lavorato come attrice nel settore. I due hanno avuto i figli Lorenzo e Leonardo, rispettivamente nel 1996 e nel 1999 e da una quindicina di anni risiedono stabilmente a Budapest. Marito e moglie hanno anche recitato insieme in alcuni film. Le rispettive professioni non hanno mai rappresentato un problema.

La donna comunque è rimasta in attività solamente per quattro anni, dal 1993 al 1997. Il loro incontro fu fortuito: la coppia si conobbe a Cannes e Rocco doveva girare ed interpretare un film ma rimase senza la protagonista. “Mi chiese a bruciapelo di sostituirla ed io accettai ad una sola condizione: che le mie scene avrebbero dovuto essere girate soltanto con lui”, ha dichiarato Rózsa in passato a ‘Panorama’.

Foto dal web