venerdì, Settembre 30, 2022

Moda millennials, ecco come vent’anni fa ha segnato un’intera generazione

Una moda incredibile quella della generazione Millennials, ma ti ricordi com’era a distanza di vent’anni? Ha fatto la storia dello stile

Bastava accendere la televisione, piazzarsi davanti allo schermo e trascorrere le ore davanti a MTV: uno dei canali storici di tutti gli anni 90 e 2000, ben presto approdato persino qui in Italia. Chi nasce tra il 1980 e il 2000 viene considerato come Millennials, una generazione che, rispetto alle precedenti e alle successive, ha subito più di tutte il cambiamento sociale, economico, politico e ovviamente stilistico.

moda millennials
Credits_canva

Un Millennials oggi può avere circa 40 anni, arrivando ai suoi fratelli più piccoli di appena 22 anni, eppure porteranno entrambi ricordi incredibili, di un’era vera e propria che ha lasciato con sé idee, sogni, progetti e dinamismo. Proprio questo dinamismo si riflette ancora ad oggi sulla moda Streewear, per eccellenza quella della generazione Millennials, con dress code specifici e rivoluzione totale rispetto allo stile antecedente. Vi ricordate il vestiario di appena 20 anni fa? Riscopriamolo insieme!

Moda Millennials: come è cambiato lo stile in soli 22 anni?

La moda Millennials non è solo importante per il suo carattere evolutivo e anticonformista, ma anche e soprattutto per avere rivoluzionato completamente la concezione stessa dello stile. Gli appartenenti a questa generazione hanno in prima persona vissuto il cambiamento economico, sociale e politico, hanno avuto la possibilità di perdere e guadagnare, inseguire quel ‘sogno italiano’, riperderlo e poi ritrovarlo. Certamente è la generazione che ad oggi vanta più talenti, specialmente nel settore della moda.

moda anni 2000
Credits_canva

Proprio questa moda, legata all’underground(qui potrete approfondirla al meglio), ai ragazzi che vivevano prettamente la strada non solo come luogo di incontro, ma di esperienze, vicissitudini e vera palestra di vita, che ha sicuramente condizionato ciò che ogni sono in quanto adulti. Nessun Millennial potrà dimenticare la moda di circa 20/30 anni poiché apparteneva proprio ai ragazzi e nessuno riusciva ad imitarla pur volendoci provare.

stile moda millennials
Credits_canva

I ragazzi della moda 90 e 2000 non tolleravano le costrizioni, sono dei puri ribelli e questo veniva descritto appieno nel loro vestiario: felpe oversize morbide e che non calzano a pennello, anzi, abbondavano nelle taglie, spesso con cappuccioni da poggiare a metà capo, lasciando intravedere ciuffoni di capelli tinti di rosa, blu e verde. I pantaloni vedevano una spiccata dualità, difatti alcuni preferivano i modelli ampissimi, a gamba molto larga e con cavallo basso estremo, altri prediligevano gli skinny attillati, con cinturoni a vista, Converse o Vans sempre sul piede.

Una moda che certamente ha avuto a che fare con il retaggio musicale Hip Hop, Techno e Soul, vedendo mix di R&B con Ska e Rock. Verrà talmente abbracciata e apprezzata da non essere in fondo, ma dimenticata da chi all’epoca vestiva i ragazzi, vedendola sulle passerelle dei migliori brand d’alta moda, che senza tradire il concetto primordiale di ribellione e comodità, regaleranno stili incredibili, fusioni pazzesche e che ancora ad oggi condizionano la mentalità stessa degli stilisti appartenenti alla generazione.

moda anni 90
Credits_canva

La moda Millennials è quindi il frutto di un’esigenza: sentirsi unici al mondo, accomunati tuttavia da qualcosa, senza rientrare in una categoria. E proprio quei Millennials di un tempo, ribelli e forse scalmanati, non avrebbero mai immaginato di aver profondamente segnato l’intero settore moda. Con stile, preziosità e successo.

Può interessarti anche