Lutto nel mondo della politica: morto Walter Mondale, ex vicepresidente Usa

0
1737

Il mondo della politica piange la scomparsa di Walter Mondale: è stato il vicepresidente degli Stati Uniti con Jimmy Carter.

Si è spento nelle scorse ore uno dei protagonisti della scena politica americana degli anni’70-’80: Walter Mondale. La notizia è giunta nelle scorse ore ed è stata rilanciata da tutti i quotidiani mondiali. Il politico aveva compiuto 93 anni e, dato che non ci sono notizie che spiegano la causa del decesso, si ritiene che la morte sia avvenuta per cause naturali. La sua scomparsa ha sconvolto il mondo della politica americana e la stessa cittadinanza, che di Mondale aveva imparato ad apprezzare la serietà e la professionalità.

Nato nel 1928 a Ceylon, piccolo comune del Minnesota, Walter Mondale sin da ragazzo aveva deciso di abbracciato il mondo della politica e si era appassionato di legge. Deciso a diventare un avvocato, Mondale si è iscritto all’università del Minnesota e si è laureato in Giurisprudenza. Con il passare del tempo è diventato procuratore generale, arrivando ai vertici della carriera mentre continuava a coltivare la sua passione per la politica. Contestualmente al ruolo di procuratore, infatti, divenne anche senatore per il suo Stato.

Leggi anche ->Grave lutto nel mondo dello sport: morta a 56 anni Monica Bandini

Walter Mondale vicepresidente e la candidatura contro Reagan

Verso la fine degli anni ’70, Walter era uno dei democratici più conosciuti e apprezzati della politica americana. Quando nel ’77 fu eletto Jimmy Carter, Mondale è stato scelto per il ruolo di vicepresidente. Alle successive elezioni vinse Ronald Reagan e nel 1984 il Partito Democratico lo scelse proprio per opporsi al Presidente uscente alle successive elezioni del 1985. Durante la tornata elettorale ottenne il 40% delle preferenze, ma perse praticamente in tutti gli Stati, spuntandola solo nel suo Minnesota e nel distretto di Columbia. Ottenne solo 13 grandi elettori, contro i 252 dell’avversario.

Leggi anche ->Lutto nel mondo dello sport: morto il figlio di Scottie Pippen

Nonostante la batosta alle elezioni, Walter Mondale continuò il proprio impegno politico sino a tutti gli anni ’90. Nel 1993 fu Bill Clinton che lo scelse come ambasciatore degli Stati Uniti d’America in Giappone. Concluse l’incarico nel 1996 a 68 anni. Negli anni 2000 il suo ruolo nella politica nazionale si è affievolito e negli ultimi anni si era concesso il meritato riposo dopo una carriera ai massimi livelli.