domenica, Settembre 25, 2022

Cosa mettere a San Valentino in base al fisico: i look per apparire perfetta

La festa degli innamorati è alle porte e non bisogna farsi trovare impreparate. Ecco quindi una miniguida per l’outfit giusto in base alla tua forma del corpo

Che ci piaccia o meno festeggiarlo, San Valentino è una di quelle festività dell’anno nella quale, pur odiandola, si trasforma in un’ottima occasione per andare a cena con chi amiamo.

come-vestirsi-in-base-al-fisico-a-san-valentino
Da Canva

Il rischio è quello di non essere mai all’altezza o di strafare con il look. Ma niente paura: la cosa fondamentale non è tanto cosa, ma come.

Al di là del tipo di outfit che sceglierete, infatti, ciò che conta è che risalti la vostra fisicità, mettendo in evidenza i punti forza e cercando di non attirare l’attenzione sui punti, diciamocelo, più critici.

Vediamo insieme con questa mini guida cosa indossare per San Valentino in base alla vostra forma del corpo. Regole, queste, che in realtà valgono per tutto l’anno!

Che vestiti mettere a San Valentino in base alla forma del corpo: la guida per non sbagliare

Partiamo anzitutto distinguendo le varie forme del corpo femminile:

Per capire le caratteristiche della tua fisicità, ti rimandiamo a questo articolo dove troverai tutte le descrizioni dettagliate di ogni singola tipologia di corpo, o in alternativa, se sai già, puoi cliccare su ogni tipologia sopra linkata:

POTREBBE INTERESSARTI, CLICCA QUI: COME VESTIRTI IN BASE AL TUO FISICO: REGOLE BASE PER VALORIZZARE OGNI GENERE DI CORPO

Una volta compresa questa distinzione, sulla base della quale capirai quali sono le sproporzioni di ciascuna tipologia di fisico (tranquilla, ce le abbiamo tutte!) possiamo passare alla scelta dell’outfit per valorizzarti.

Fisico a pera

Se hai una tipologia di fisico a pera (come J Lo, per intenderci) il suggerimento è quello di optare per una gonna a vita alta o un pantalone a palazzo che evidenzi il punto vita stretto e vi slanci senza fasciare troppo i fianchi.

Per essere sexy vi suggeriamo un outfit con un pantalone a palazzo che metta in risalto le vostre forme al punto giusto e qualcosa di molto aderente sopra, che è la parte più piccola del vostro corpo. Il risultato sarà eccezionale per il vostro fisico.

Da evitare capi oversize.

Jennifer-Lopez-pantaloni-a-palazzo
Da backgrid.com

Fisico a rettangolo

Per questa tipologia di fisico, tipico delle sportive, gli abiti ci vengono in aiuto per creare movimento laddove non c’è.

La parola d’ordine è dunque “creare volume”: sì ad abiti in stile impero, pantaloni affusolati con pieghe frontali da indossare con bluse morbide o abiti con rouge centrali, abiti a portafoglio e abiti cut out che siano in grado di creare asimmetrie.

Anche dei mini dress saranno perfetti per mettere in risalto le vostre gambe, ma cercate, come sempre, di creare volume almeno sopra.

Questo modello di abito portafoglio con frange stile “tanghera” di Twinset è a dir poco perfetto (e per esperienza ve lo raccomandiamo assolutamente):

abito-portafoglio-frange-twinset
Da Twinset.com

Fisico a mela

Il fisico a mela ha lo stesso punto forza di quello a rettangolo: le gambe. Queste ultime andranno valorizzate, magari con un pantalone skinny da abbinare a qualcosa di più morbido sopra per evitare di fare l’effetto “fasciato”.

Anche in questo caso se volete optare per un vestito ne raccomandiamo uno corto, o che comunque rimanga sopra al ginocchio. Niente di aderente né sopra né sotto.

vestito-a-portafoglio-stampa
Da gglamour.it

 

Fisico a clessidra

Fianchi abbondanti e punto vita sottile, il fisico a clessidra ha, come tutti, dei punti da valorizzare ed altri da “camuffare”.

Perfetto il pantalone a palazzo o a zampa, da abbinare ad una camicia con le rouges che crei un equilibrio fra le forme.

Per il vestito, invece, opta per qualcosa che risalti i tuoi meravigliosi fianchi ma senza dare l’effetto “too much”.

completo-fisico-clessidra-aliexpress
Da Aliexpress.com

Fisico a triangolo rovesciato

Se avete questa tipologia di fisico dovrete necessariamente far fronte all‘asimmetria fra le spalle più grandi e la parte di sotto più piccola.

L’obiettivo è dunque quello di creare volume sui fianchi togliendo attenzione alle spalle. Camice e bluse monocromo e molto semplici per la parte di sopra risolveranno il problema. Vi suggeriamo di evitare, dunque, fantasie o maglie molto aderenti.

Perfette le maniche stile kimono per creare ampiezza verso le mani e non verso le spalle e dare un look elegante e sexy.

Evitate blazer con una lunghezza che vada più giù di quella dei fianchi.

Via libera, invece, a colori sgargianti nella parte di sotto e a modelli che creino volume e movimento.

Per un look un po’ più elegante provate i pantaloni con piega o il modello capri.

vestito-kimono-shein
Da Shein.com

Fisico a diamante o rombo

L’obiettivo, anche qui, è quello di andare ad armonizzare la silhouette creando la giusta proporzione fra spalle e fianchi. Con il fisico a diamante o rombo no a maglie e camice attillate: opta per qualcosa di più “morbido” ma attenzione: non oversize.

Da evitare, anche, magliette a fantasia, soprattutto quella a righe orizzontali (che non sarebbe comunque il massimo per una serata di San Valentino).

kate-winslet-vestito-rosso
Da Getty Images

E a proposito della serata di San Valentino: fondamentale sarà evitare alcuni errori che ti faranno risultare totalmente fuori luogo. Clicca al link sotto per seguire la nostra guida anti-gaffe di San Valentino:

POTREBBE INTERESSARTI, CLICCA QUI: COME VESTIRSI A SAN VALENTINO: GLI ERRORI DA NON FARE ASSOLUTAMENTE

No ai pantaloni skinny, ma quelli a sigaretta e vita alta ti faranno fare un figurone (con un paio di decolletè soprattutto).

Valorizza sia con vestiti che con camice la tua scollatura. E per quanto riguarda i modelli, i midi dress e i mini sono quelli in assoluto da preferire assieme a quelli fluidi per dare il massimo di te quella sera.

Può interessarti anche